Paul Walker choc. La polizia: «Morto perché stava correndo una gara clandestina

NEW YORK – Nuove, sconcertanti dichiarazioni arrivano dalla Polizia che sta indagando sulla morte dell’attore Paul Walker.
La polizia ritiene che Walker, morto sabato scorso in un incidente d’auto, e l’amico Roger Rodas, che era alla guida della Porsche Carrera rossa schiantatasi contro un palo della luce a Santa Clarita, in California, stessero facendo una ‘drag race’, una gara di velocità con un’altra auto.

Lo riporta il sito Tmz. Le autorità sono alla ricerca di filmati e testimoni per ricostruire la dinamica dell’incidente mortale di cui è rimasto vittima l’attore che impersonava il Brian O’Conner di ‘Fast and Furious’.

Nel frattempo, il Dipartimento dello sceriffo della Contea di Los Angeles ha confermato che la velocità è un fattore che ha causato l’incidente. Per uno scherzo del destino, l’attore 40enne aveva costruito la sua fama sulla passione per i motori ed è stato il protagonista di cinque dei sei film di ‘Fast and Furious’, di cui il settimo era in lavorazione.

Il medico legale di Los Angeles ha fatto sapere che il corpo di Walker, rimasto carbonizzato dalle fiamme che hanno avvolto la vettura, è irriconoscibile, e saranno necessarie 48 ore per l’identificazione ufficiale dei resti prelevati dai rottami della Porsche.

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *