Pimonte, primarie PD: Plebiscito per Renzi

PIMONTE – Effetto valanga anche a Pimonte. Matteo Renzi, nuovo segretario nazionale del Partito Democratico, ottiene l’84% dei consensi degli elettori del PD pimontese. Il sindaco di Firenze, dunque, nel piccolo centro dei Lattari va oltre i dati nazionali. Su 169 votanti Renzi ha ottenuto 141 preferenze, 18 voti per Civati (10,6%), 9 per Cuperlo (5.3%) e una scheda bianca.

Esprime soddisfazione del risultato ottenuto il segretario cittadino del Pd Giuseppe Infante: “Finalmente un volto nuovo e giovane nel panorama politico italiano. Siamo soddisfatti che Renzi sia il nuovo segretario nazionale ma soprattutto dell’ottimo risultato ottenuto a Pimonte”.

Naturalmente, seppur c’è grande soddisfazione per l’elezione del “rottamatore”, i riflettori della sezione cittadina del Partito Democratico sono puntati sui problemi di Pimonte. “Il nuovo pd pimontese – continua Infante – sta ottenendo sempre più consensi in paese. Ora l’impegno più importante è riavvicinare i cittadini alla politica con proposte costruttive e progetti che coinvolgano tutto il territorio, come ad esempio la questione per le tasse che gravano sui cittadini, i servizi pubblici, il problema gravoso degli studenti che vanno all’università e che trovano difficoltà con i mezzi di trasposto ritenuti inadeguati e inefficienti. In calendario, inoltre, ci sono una serie di eventi come la manifestazione sulla legge elettorale, una serie di incontri nella Cappella di Costantinopoli per ricordare gli episodi del fascismo, un’iniziativa sul Monte Faito con consigliere regionale pd Marciano. Inoltre ci sono delle proposte in cantiere che sottoporremo all’amministrazione del comune di Pimonte. Siamo solo all’inizio di una nuova era politica e la cosa fondamentale è riavvicinare alla politica gli elettori sfiduciati dall’attuale classe politica che negli ultimi anni ci ha amministrati”.

cream

You may also like...

1 Response

  1. raffaele aiello scrive:

    169 votanti mi sembrano pochi per l’impegno che avete profuso per queste primarie comunque siete all’inizio e vi auguro di ottenere più successo di partecipazione alla prossima occasione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *